Inflazione: a maggio carburanti in aumento, in calo i prezzi di alimentari e trasporti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Giu 2014 alle ore 7:44am


L’aumento del prezzo dei carburanti, deciso da Eni nel mese di maggio ha portato alla crescita dei prezzi anche per le altre compagnie. Quello della benzina su base mensile, secondo l’Istat, è stato dallo 0,6%. Su base annuale dell’1,1%, dopo ben nove mesi di impercettibile calo.

Oltre alla benzina, crescita anche per il gasolio su base annua dell’1,3%. Ma l’istituto di statistica, precisa che per la benzina verde e il diesel “il paragone risente del mese di maggio scorso che fece registrare marcate diminuzioni congiunturali”.

Ma in generale si registra un leggero calo dei prezzi, dello 0,5%. Un lieve calo su base mensile. E a determinare questo indice a ribasso è certamente la diminuzione dei prezzi degli alimentari non lavorati.

Le verdure fresche infatti, segnano un calo di -8,7% dopo il -6% del mese di aprile. Lieve calo anche per gli alimentari e le bevande analcoliche: -0,2% su base annua, dato questo che non si registrava dal mese di giugno 2010.

Infine in leggero calo anche i prezzi dei servizi legati ai trasporti.