Carne bovina infetta e marchi falsificati, maxi blitz dei Nas e sequestri in tutta Italia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2014 alle ore 9:04am

I carabinieri del Nas impegnati nell’ambito di un’indagine, chiamata “Lio” incentrata sulla illecita commercializzazione di bovini infetti, con marchi auricolari contraffatti e dichiarati invece di razza pregiata hanno eseguito questa mattina all’alba, 70 mandati di perquisizione e sequestro in diverse province italiane, da nord a sud.

La maxi operazione vede coinvolte le seguenti province: Arezzo, Avellino, Bari, Foggia, L’Aquila, Latina, Lodi, Matera, Padova, Perugia, Pesaro Urbino, Pistoia, Potenza, Ravenna, Rieti, Roma, Siena, Terni, Torino, Verona e Viterbo.