L’intesa di una coppia si misura anche dall’affinità del sonno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Giu 2014 alle ore 11:02am

Secondo un recente studio, le coppie felici dormono e si svegliano in sincronia. Se marito e moglie sono appagati dal rapporto che hanno il loro ciclo di sonno e veglia è molto simile.

A pensarla così sono i ricercatori dell’Università di Pittsburgh che hanno presentato dei risultati in occasione dell’annuale meeting sul sonno denominato “SLEEP” organizzato dalle Associated Professional Sleep Societies (APSS) degli Stati Uniti.

Gli studiosi hanno illustrato i risultati emersi da una ricerca che ha coinvolto 46 coppie prendendo in esame sia le persone sposate che conviventi.

Ebbene, la conclusione a cui sono giunti, è stata quella che ai coniugi, ai quali sono state poste una serie di domande circa la loro relazione e le loro abitudini di dormire, e ai quali è stato anche chiesto di indossare un braccialetto in grado di monitorare diversi parametri legati all’attività di sonno veglia, dopo 10 giorni si è scoperto che i coniugi felici e soddisfatti del proprio partner, hanno anche valori molto simili tra loro.

Mogli o mariti soddisfatti presentano un comportamento simile a quello del partner per il 75% del tempo.

Dallo studio emerge infine che oltre all’affinità sessuale, si è anche alla ricerca di un’affinità nel sonno.