Gaffe di Ruffini ai David, critiche dai social per aver definito Sophia Loren “topa meravigliosa”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Giu 2014 alle ore 12:15pm


Paolo Ruffini dopo le gaffe di ieri sera durante la conduzione della cerimonia dei David di Donatello insieme ad Anna Foglietta, è stato preso di mira per le sue battute infelici nei confronti di attori e registi che andava via via premiando sul palcoscenico.

In particolare per quella fatta alla grande Sophia Loren, per l’aggettivo usato nel salutarla: “E’ sempre una topa meravigliosa lei, se lo lasci dire, una cosa fantastica…”.

Proprio una bischerata eh?!” ha risposto la Loren e continuando con tono pungente: “Non capisco che lingua parla”.

Battuta infelice che il comico ha fatto con il suo accento livornese, forse nella speranza di far ridere il pubblico che però è rimasto di sasso, per la poca eleganza e rispetto mostrati verso una grande artista.

Imbarazzo continuato, quando al fianco di Ruffini è arrivato il regista Marco Bellocchio.Finalmente dopo tanti anni l’hanno scoperta anche in America”, ha detto il conduttore. Presentazione che non è piaciuta neppure a Bellocchio che ha smentito le parole del presentatore con un bel sorriso sulle labbra, sottolineando la sua consolidata esperienza.

Alla fine è stata la volta di Paolo Virzì, il quale non è riuscito a trattenersi e ne ha dette quattro a Ruffini, riprendendolo per i modi impropri e l’uso eccessivo della cadenza livornese: “Io capisco tutto, però modera un po’ il linguaggio, il lessico, sennò poi devono sottotitolare. Fai a modino, Paolino“.

Su Twitter questa mattina, tanti post critici nei confronti del presentatore, da: “Il David non è l’Oscar e lo sappiamo… Ma qualcuno spieghi a @_PaoloRuffini che non sta a #Colorado!”, a “Sei presuntuoso non hai eleganza sensibilità tatto nemmeno con l’unica Diva italiana Sophia Loren . Vergognati”.