‘Con il cuore 2014 – Nel nome di Francesco’, ieri sera gara di solidarietà con Baglioni, Ranieri e altri

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Giu 2014 alle ore 11:35am

Ieri sera, prima della diretta dal Brasile, dei Mondiali di Calcio, dove si disputava la partita Inghilterra – Italia, è andato in onda su RAI 1, dall’interno del convento di San Francesco d’Assisi, ”Con il Cuore, nel nome di Francesco”, gara di solidarietà per le popolazioni delle Filippine colpite dal tifone Yolanda nel novembre 2013 e per le missioni francescane in Kenya.

Serata benefica condotta da Carlo Conti, che da dodici anni aiuta e sostiene chi soffre ed è in situazioni difficili.

Un evento che ha coniugato musica, cultura e spiritualità e che ha visto la partecipazione di grandi nomi della musica italiana, primi tra tutti, Claudio Baglioni e Massimo Ranieri, uniti dalla stessa gara di solidarietà.

Da ieri e fino al 22 giugno, si può donare da 2 a 5 euro, inviando un sms o chiamando da rete fissa al 45505.

L’intero ricavato della serata, e quanto sarà raccolto dopo, andrà a finanziare la realizzazione due importanti progetti, uno nelle Filippine, che racchiude tre interventi in diverse diocesi e un altro in Kenya.

Iniziativa benefica promossa dal Sacro Convento di Assisi e dall’Istituto per il Credito Sportivo e la produzione del programma “Con il Cuore, nel nome di Francesco” in collaborazione con la Rai e il patrocinio della Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Assisi.

Hanno partecipato alla serata: Massimo Ranieri, Deborah Iurato, Dear Jack, Claudio Baglioni, Alex Britti e Bianca Atzei, Roby Facchinetti, Frate Alessandro, Laura Giordano, Rocco Hunt, Francesco Renga e Philippe Daverio.

Molto suggestive e coinvolgenti le esibizioni di Ranieri e Baglioni. Il primo con: ‘Il nostro Concerto’, ‘La voce del silenzio e ‘Perdere l’amore‘. Il secondo con: ‘Fratello Sole, Sorella Luna’ (tratta dal film del 1972 diretto da Franco Zeffirelli, liberamente ispirato alla vita e alle opere di San Francesco, dalla sua vocazione sino all’istituzione della regola monastica. Canzone cantata allora da un giovanissimo Baglioni, che interpretò tutte le colonne sonore del film di Riz Ortolani, riproposta ieri, da un artista affermato e maturo, con una maggiore intensità), e la celebre ‘Avrai‘, scritta nel ’82 per il figlio Giovanni.

A seguire, una bella esibizione di Facchinetti. Molto bravi gli artisti usciti dal talent show ‘Amici’ di Maria De Filippi, complimenti a Francesco Renga, il soprano Laura Giordano, e Alex Britti in coppia con Bianca Atzei, e al vivacissimo rap di Rocco Hunt.

Carlo Conti ha aperto lo show spiegando le motivazioni che hanno spinto al cambio della location, che in origine doveva essere il sagrato della Basilica di Assisi, ma che le condizioni meteo avverse non hanno permesso. Così la serata è decollata sotto tono e con l’ansia pre-partita. Ma il conduttore non si è perso d’animo riuscendo comunque ad andare avanti e ad intrattenere alla grande con bravura e simpatia.

Peccato solo che la trasmissione sia stata interrotta sull’esibizione di Frate Alessandro, che cantava una struggente Ave Maria di Mascagni , ma era arrivato ormai il momento di seguire Inghiterra-Italia. Ne è valsa la pena!.