Un gruppo di uomini armati ha assaltato la Samsung in Brasile facendo 50 ostaggi e rubando 40 mila apparecchi elettronici.

Un colpo messo in atto a Campinas, città distante 90 km da San Paolo dove gli uomini armati hanno fatto irruzione nell’azienda dopo aver immobilizzato circa 50 addetti alla sicurezza e quasi 200 dipendenti incaricati della distribuzione.

I rapinatori hanno portato via computer, cellulari e tablet, per un valore complessivo di 80 milioni di reais ovvero 27 milioni di euro.

A dire della polizia, i banditi hanno adoperato per il trasporto del materiale ben sette camion, e pertanto avevano contatti con il personale dell’azienda, tanto da poter agire indisturbati.

Secondo i giornalisti locali, il controvalore sarebbe invece di circa 36 milioni di dollari, cifra smentita dalla Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.