Sono iniziate questa mattina le operazioni per il rigalleggiamento della Costa Concordia.

Non vediamo l’ora di portarla via finalmente“, ha detto il direttore delle operazioni Nick Sloane. “L’operazione sarà finita solo quando il Giglio sarà tornato come prima del naufragio“, ha invece sottolineato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

Nella prima fase, che durerà tra le 6 e le 8 ore, il relitto verrà sollevato di circa due metri e poi spostato di 30 verso est.

Un’ operazione questa, indispensabile per far passare sotto lo scafo le ultime catene che dovranno ancorare i cassoni che, una volta svuotati dall’acqua, renderanno possibile il rigalleggiamento.

Poi, una volta terminata tale fase, la nave inizierà a risalire dal fondo del mare, con un ponte alla volta, fino ad arrivare al ponte tre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.