Hamas ha acconsentito al cessate il fuoco proposto dal segretario di stato americano John Kerry che prevede una settimana a partire da domenica.

Durante questo periodo, le parti con l’aiuto della mediazione internazionale, inizieranno a negoziare su diversi punti: sicurezza, economia e politica per un accordo di pace duraturo.

Hamas avrebbe chiesto ulteriori garanzie sul rilascio dei detenuti e l’estensione dei diritti di pesca. Onu e Stati Uniti faranno da garanti con entrambe le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.