Google mapperà il corpo umano per prevenire le malattie

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Lug 2014 alle ore 8:18am


Google tenterà una grande impresa: mappare l’intero corpo umano. Un’operazione che si chiamerà Baseline Study e andrà a raccogliere, in forma anonima, i dati molecolari e genetici prima di 175 individui e poi di migliaia e migliaia di persone.

Lo scopo è riuscire a creare, un profilo completo di ciò che dovrebbe essere una persona sana, al fine di favorire la prevenzione di malattie ereditarie e non solo.

Notizia questa, che è stata diffusa dal Wall Street Journal e che rivela che il progetto sarà coordinato da Andrew Conrad, biologo molecolare assunto nel marzo 2013 che dovrà guidare un team di decine di altri scienziati.

Il Baseline non sarà il primo studio genetico “di massa” ma il primo ad esaminare un enorme quantità di dati senza precedenti.

Alla base del progetto, i “segni biologici” (o così detti “biomarkers”) capaci di determinare o impedire lo sviluppo delle patologie.