Guida Blu 2014: 1°posto e 2° posto alla Campania, ha le spiagge più belle d’Italia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Ago 2014 alle ore 8:15am

Secondo la Guida Blu 2014 che ha decretato con un’indagine ‘La più bella sei tu – le 20 spiagge più belle d’Italia’ il 1° e al 2° posto, va alla Campania.

Cala degli Infreschi – Camerota – Salerno (1° più votata dal web) CAMPANIA. Si aggiudica 4 Vele. Situata all’interno di un’Area Marina Protetta è raggiungibile via mare o per mezzo di sentieri di trekking immersi nella macchia mediterranea. E’ una delle insenature più belle dal punto di vista naturalistico della costa tirrenica meridionale. Dalla la forma ad arco è una spiaggetta delimitata e sovrastata da scogliere rocciose, che racchiude un mare limpidissimo dalle diverse tonalità.

Buondormire – Palinuro – Salerno – CAMPANIA. Una spiaggia “fuori dal mondo”. Si raggiunge via mare dalle gradazioni dell’acqua che vanno dal blu al verde smeraldo. Sotto al manto roccioso vi sono i pisciottani e una macchia mediterranea che domina la spiaggia di sabbia dorata che fronteggia l’isolotto del Coniglio, chiamato così per la sua strana conformazione.

Punta Aderci – Vasto – Chieti – ABRUZZO. E’ una Riserva Naturale, uno dei tratti costieri più belli dell’Abruzzo dalla natura incontaminata e selvaggia. Mare limpidissimo ideale per bagni ed immersioni. In tutta la zona sono presenti arbusti tipici mediterranei.

Spiaggia della Scalea – S. Domenica di Ricada – Vibo Valentia – CALABRIA. Incastonata tra le spiagge di Riaci a nord e Formicoli a sud, è rocciosa con tratti di sabbia bianchissima con un’estensione di circa 1 km. È raggiungibile dalla frazione di Santa Domenica di Ricadi, attraverso una scalinata a 200 metri dal centro del paese. Presenta fondali color turchese ricchi di flora e fauna marina.

Baia del Silenzio – Sestri Levante – Genova – LIGURIA. Si estende a sud di Sestri Levante, con una spiaggia circondata da case in tinta pastello e da barche dei pescatori tanto da sembrare un affresco. La sabbia è fine ed il mare è pulito. Ideale la mattina presto e la sera al tramonto, per coglierne tutta la sua pace e il suo splendore.

Dune di Sabaudia – Sabaudia – Latina – LAZIO. Spiaggia dalle magnifiche dune che si sviluppano per circa 25 km tra il lido di Latina e torre Paola che vanno a separare quattro laghi costieri (Fogliano, Monaci, Caprolace, Paola). Caratterizzate da una rigogliosa vegetazione mediterranea a base di ginepro, mirto e lentisco.

Mezzavalle – Ancona – Ancona – Marche. Tra le spiagge più estese del Conero. Ricca di vegetazione e di rupi a nord del monte che ne fanno di essa un suggestivo scenario e da un mare meraviglioso.

Marina di Pescoluse – Salve – Lecce – Puglia. Spiaggia dalla sabbia chiara e soffice. Caratterizzata da formazioni dunali e da canneti. Bellissima per i servizi che offre lungo tutto il litorale. Un mare
trasparente e turchese, ideale per la balneazione dei bambini.

Porto Selvaggio – Nardò – Lecce – PUGLIA. Caratterizzata da diversi siti di interesse paleontologico che si trovano lungo la baia di Uluzzo. Una fitta vegetazione a pino d’Aleppo e macchia a ginestra e lentisco percorre le pendici. Un mare limpido e dai colori pastello.

Baia delle Zagare – Mattinata – Foggia – PUGLIA. A dieci km da Mattinata, prende il nome dagli omonimi e delicati fiori dal profumo inebriante. Caratteristica indiscussa della spiaggia la ghiaia chiara, e i due faraglioni che emergono dal mare cristallino.

Cala Mariolu – Baunei – Nuoro – SARDEGNA. La spiaggia nel Golfo di Orosei, nella località di Punta Ispuligi è raggiungibile via mare e tramite un percorso di trekking. Il nome è legato alla foca monaca, chiamata dai pescatori “mariolu” (ladra) in quanto prelevava il pescato dalle reti. Le acque sono limpide e i fondali spettacolari. La sabbia è mista a sassolini di colore rosa.

Cala Luna – Dorgali – Nuoro – SARDEGNA. Situata nell’alta falesia, si apre alla base con profonde grotte. È raggiungibile via mare o da terra tramite un sentiero. E’ bianchissima, e la sua bellezza è struggente. Alle sue spalle è presente anche una piscina naturale di acqua dolce che permette di fare un bagno alternativo.

Bidderosa – Orosei – Nuoro – SARDEGNA. Vera oasi di pace, caratterizzata da cinque calette. fa parte di una delle più belle e pregiate aree costiere della Sardegna. Dalla natura incontaminata e selvaggia, gode di un mare verde-azzurro poco profondo.

Compoltitu – Bosa – Oristano – SARDEGNA. Leggermente nascosta, presenta una sabbia bianchissima ed acqua cristallina, incorniciata dalle rocce. Proseguendo però oltre il litorale sabbioso, appare una distesa di scogli levigati dal mare.

Lo Zingaro – San Vito Lo Capo – Trapani – SICILIA. Raggiungibile attraverso i sentieri all’interno. Lunga 7 km di costa della Riserva, sono presenti 10 meravigliose calette (raggiungibili alcune solo dal mare). Il mare è favoloso. Acque cristalline e dalle diverse tonalità del turchese.

Spiggia dei Conigli – Lampedusa – Agrigento – SICILIA. Nota per la deposizione delle uova delle tartarughe Caretta Caretta, la Spiaggia dei Conigli è ubicata nella Riserva naturale dell’Isola di Lampedusa gestita da Legambiente. L’acqua è caratterizzata da gradazioni che vanno dal turchese all’azzurro scuro, presenta fondali molto bassi, ma per raggiungerla bisogna camminare circa 100 metri prima di immergersi in essa. La spiaggia è circondata da un territorio senza alcun vegetazione, tipico di quello Africano. Incastonato tra costoni di roccia. L’Isolotto dei Conigli (non visitabile) ospita invece una colonia del gabbiano reale e una rara lucertola africana. E’ separato dall’Isola madre per mezzo di un breve istmo che a volte affiora in superficie.

Cala Faraglione – Levanzo – Trapani – SICILIA. Una delle aree più affascinanti di Levanzo, nelle Isole Egadi. Affacciata di fronte al suggestivo faraglione, è raggiungibile da un breve tratto di strada asfaltata. I suoi colori sono ancora più belli al tramonto. Il mare è splendido per colori e trasparenza.

Cannelle – Isola del Giglio – Grosseto – TOSCANA. E’ la seconda spiaggia per estensione dell’Isola del Giglio, a sud di Giglio Porto. Raggiungibile dal Porto via mare o attraverso un tragitto a piedi di 15 minuti. La spiaggia offre sabbia fine e bianca, acque cristalline e sassi rotondi. Per le caratteristiche del fondale è adatta alla balneazione dei bambini.

Colle Lungo – Parco della Maremma – Grosseto – TOSCANA. Tra le più belle spiagge del Parco della Maremma, è una lunga distesa di sabbia fine e bruna con bellissime dune sabbiose ricoperte dalla tipica vegetazione dunale. Tant’è che è presente qualche volpe che passeggia sulla sabbia. Raggiungibile attraverso il Parco seguendo i sentieri indicati.

Sansone – Portoferraio – Livorno – TOSCANA. Una delle spiagge più belle situate a nord-ovest di Portoferraio. Caratterizzata da piccoli ciottoli bianchi, è su una ripida e bianchissima costa, raggiungibile con un sentiero pedonale. Le sue acque sono di diverse sfumature dell’azzurro e cristalline.