E’ morto Robin Williams, unico nel suo genere. Il mondo del cinema in lutto, si sospetta un suicidio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Ago 2014 alle ore 11:10am

L’attore americano Robin Williams è morto all’età di 63 anni. E’ stato trovato in fin di vita nella sua abitazione di Tiburon, in California. Si sospetta un suicidio. Soffriva da tempo di una grave forma di depressione e lo scorso mese era andato in un centro a disintossicarsi dall’alcol.

Il Premio Oscar è stato visto vivo l’ultima volta domenica sera, intorno alle 22 ora locali, dalla moglie Susan Schneider. Alle 11.55 locali, le 20 italiane, la polizia è stata allertata da una chiamata di soccorso nella quale si sollecitava un intervento per rianimare l’attore che non respirava bene.

Al loro arrivo i paramedici non hanno potuto far più nulla, se non constatarne il decesso. Si sospetta che si sia tolto la vita e sia morto per asfissia. Il caso è sotto esame dell’ufficio del procuratore distrettuale.

Robin Williams Premio Oscar nel 1997 come miglior attore non protagonista per “Good Will Hunting”, è stato protagonista di tanti film come “Good Morning Vietnam”, “L’attimo fuggente”, “Hook – Capitan Uncino”, “Mrs. Doubtfire” e della serie “Mork e Mindy”.

Una grande perdita per tutto il mondo del cinema. In una nota la famiglia ha chiesto il rispetto della privacy.