Indonesia, salvate altre 13 persone dopo naufragio: due sono italiane

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Ago 2014 alle ore 12:45pm

Altre 13 persone sono state poste in salvo questa mattina dopo l’affondamento di ieri dell’imbarcazione su cui viaggiavano nella zona centrale dell’Indonesia.

L’agenzia di soccorso ha fatto sapere che i superstiti sono otto stranieri, tra cui ci sono anche due italiani, e cinque indonesiani. La maggior parte di loro sta bene, ha riportato solo qualche leggera ferita.

La Farnesina ha confermato la presenza dei due italiani, che sono stati trasportati in una vicina struttura ospedaliera per ricevere le cure necessarie.

Le autorità locali, intanto sono alle prese con la ricerca di due dispersi. L’imbarcazione è affondata sabato sera tra le isole di Lombok e Komodo, trasportava 20 turisti stranieri, i quattro membri dell’equipaggio indonesiani e una guida locale.

Nella giornata di ieri, sono state messe in salvo dieci persone. La causa dell’incidente è da attribuire ad un’onda anomala, alta 3 metri che ha spinto la barca contro una barriera corallina.