Catania: padre accoltella nel sonno le figlie, muore la più piccola di 12 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Ago 2014 alle ore 12:21pm


A San Giovanni La Punta, in provincia di Catania, un uomo di 47 anni, Roberto Russo, ha accoltellato le due figlie di 14 e 12 anni, uccidendo la più piccola e ferendo in modo grave la maggiore. Poi l’uomo ha tentato di togliersi la vita ferendosi all’addome.

Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l’uomo intorno alle 7 di questa mattina ha accoltellato, durante il sonno, le due ragazze in preda ad un raptus di follia.

In casa, al momento della tragedia, non era presente la madre delle ragazze, ma gli altri due figli della coppia, hanno evitato che il padre colpisse ulteriormente le sorelle.

L’uomo in queste ore sta subendo un delicato intervento chirurgico, ma secondo i vicini di casa amava la sua famiglia.

“Non è possibile – dice una donna – amava le sue figlie…”. Quella dell’ex operaio è definita “una famiglia tranquilla, gentile, cortese”.