Rai1: la diretta della Partita Interreligiosa per la Pace, sostenuta da Papa Francesco

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Ago 2014 alle ore 12:41pm


Domani, Lunedì 1°settembre, allo stadio Olimpico di Roma si terrà la ‘Partita interreligiosa per la Pace’.

Papa Francesco, appassionato di calcio e accanito sostenitore del San Lorenzo di Buenos Aires, vuole lanciare, attraverso questa partita, un nuovo appello per la pace.

Durante la conferenza stampa, indetta per la presentazione dell’evento, era presenti Zanetti, ed in rappresentanza delle squadre, il neo-romanista Juan Manuel Iturbe ed il laziale Daniel Ledesma.

Iturbe sottolineando l’importanza dell’evento ha dichiarato: “il messaggio è importante, io sono ancora giovane ed è bellissimo prendere parte a una partita per la pace insieme a tanti altri campioni”.

Mentre Ledesma, si è detto orgoglioso di far parte “non di questa partita, ma di questo messaggio”.

Molti i giocatori, di ieri e di oggi, che scenderanno in campo. Molte le religioni rappresentate. Ci saranno: calciatori cattolici, ebrei, musulmani, che insieme, dimostreranno al mondo intero che la pace e la convivenza pacifica tra le religioni e i popoli, è ancora possibile.

Gli sportivi, prima della partita, andranno in visita da Papa Francesco che farà un saluto, in collegamento, poco prima dell’inizio della partita.

Mons. Karcher ha precisato che questo incontro di calcio per il Papa rappresenta “un’ulteriore scommessa per la pace”.

I calciatori che parteciperanno all’evento, saranno anche chiamati a sottoscrivere un manifesto in cui si impegneranno a promuovere il messaggio di fratellanza, al di là di ogni razza, nazionalità e credo religioso.

Oltre all’evento calcistico, trasmessa dalla Rai in mondovisione, vi saranno momenti di spettacolo con le canzoni di Tini Stoessel (Violetta) e di Nek.

Alla manifestazione ha preso parte anche la Fao. L’incasso della serata sarà devoluto alle fondazioni argentine Scholas e Pupi, attive in progetti formativi per ragazzi. Durante la serata, sarà anche possibile fare delle piccole donazioni con un sms al 45593.

Infine gli sponsor – Fiat e Pirelli – metteranno all’asta due prodotti esclusivi. La prima un’auto autografata dai calciatori, la seconda uno pneumatico firmato dai piloti di Formula 1.