Con l’abolizione delle province, 20.000 dipendenti da riallocare

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Set 2014 alle ore 11:31am


Alcuni mesi fa, si è riaperto il dibattito che porterà all’abolizione delle province. Il prossimo 11 settembre, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, dovrà emettere decreti attuativi che serviranno a rendere effettiva l’entrata in vigore del provvedimento.

Il problema saranno poi i 20.000 dipendenti provinciali che perderanno il lavoro. Secondo una recente indagine, infatti, dei 47.862 dipendenti provinciali, nelle quindici Regioni a statuto ordinario, saranno necessari solo 27.269 per svolgere le funzioni contemplate dalla legge Delrio.

Nelle more dell’eliminazione delle province, sia dal punto di vista politico che territoriale, Delrio dovrà trovare un modo per riallocare tutti i dipendenti.