India, caso marò: richiesto dai legali di Latorre, il rientro in Italia, per cure post ischemia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Set 2014 alle ore 12:06pm


La difesa di Massimiliano LaTorre, ha presentato alla Corte suprema indiana una richiesta per il rientro in Italia di Massimiliano Latorre, il marò fermato in India insieme a Salvatore Girone per l’uccisione di due pescatori indiani nel febbraio 2012.

La richiesta è stata avanzata nella giornata di venerdì scorso «per consentire un suo più rapido e completo ristabilimento» dopo l’ischemia che lo ha colpito pochi giorni fa, costringendolo ad un ricovero urgente in ospedale a New Delhi.

La prima udienza è fissata per lunedì prossimo. Si spera che intanto, che il massimo tribunale indiano possa giungere nel giro di un paio di giorni ad una decisione.

Mercoledì 3 settembre il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, aveva dichiarato che è «insostenibile» la situazione per il militare, soprattutto dopo il malore.