Isis: ucciso anche il terzo ostaggio, si tratta del britannico David Cawthorne Haines

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Set 2014 alle ore 11:41am

L’Isis torna a diffondere attraverso il web un messaggio di morte e di terrore. In un video postato su internet, mostra la terza decapitazione, quella dell’ostaggio britannico David Cawthorne Haines, scomparso in Siria un anno fa.

Si tratta di un filmato di due minuti e 27 secondi intitolato «Messaggio agli alleati dell’America, diretto questa volta, al premier britannico David Cameron, rappresentando anche una risposta all’offensiva anti-Isis lanciata da Obama. Campagna di raid aerei messa in atto in Iraq e in Siria con collaborazione di decine di Paesi.

Cameron avendo appreso quanto è accaduto, ha replicato affermando che si tratta di «un omicidio ignobile, rivoltante».

E continuando «Faremo tutto ciò che è in nostro potere per dare la caccia agli assassini».

Pronta anche la risposta di Obama non si è fatta attendere. Gli Stati Uniti, ha affermato, «sono a fianco dei nostri stretti amici e alleati nel lutto e nella determinazione» e lavoreranno «con il Regno Unito e una ampia coalizione di Nazioni per portare i responsabili di questo atto barbaro davanti alla giustizia e per indebolire e distruggere questa minaccia ai popoli dei nostri Paesi, della regione e del mondo».