Papa Francesco sposa 20 coppie: “Il matrimonio è un viaggio difficile, non è una fiction”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Set 2014 alle ore 1:11pm

Papa Francesco questa mattina, prima dell’Angelus, nella basilica di San Pietro ha unito in matrimonio 20 coppie appartenenti alla diocesi di Roma.

Il Santo Padre, nel corso della messa, si è soffermato a lungo sull’importanza di questa unione dicendo ai futuri sposi che: “Il matrimonio è simbolo della vita, della vita reale, non è una fiction! Non è un cammino liscio, senza conflitti: non sarebbe umano. E’ un viaggio impegnativo, a volte difficile, a volte anche conflittuale, ma questa è la vita”.

E continuando il Pontefice ha spiegato loro che “L’amore di Gesù, che ha benedetto e consacrato l’unione degli sposi, è in grado di mantenere il loro amore e di rinnovarlo quando umanamente si perde, si lacera, si esaurisce“.

Papa Francesco ha poi concluso dicendo che “L’amore di Cristo può restituire agli sposi, la gioia di camminare insieme; questo è il matrimonio, ossia il cammino insieme di un uomo e di una donna, in cui l’uomo ha il compito di aiutare la moglie ad essere più donna, e la donna ha il compito di aiutare il marito ad essere più uomo“, ricordando anche che l'”incalcolabile forza, la carica di umanità contenuta in una famiglia è proprio rappresentata dall’aiuto reciproco, l’accompagnamento educativo, le relazioni che crescono con il crescere delle persone, la condivisione delle gioie e delle difficoltà”. “

Al termine della funzione religiosa, Papa Bergoglio ha salutato le 20 coppie nella sagrestia e le ha accolte nei Giardini vaticani per alcuni scatti fotografici.