Da ieri sera, oltre 200 persone sono disperse al largo della costa libica. A bordo di un barcone affondato, c’erano 250 persone, ma solo 26 sono state messe in salvo.

Lo ha reso noto il portavoce della Marina libica, Ayub Qassem dicendo che “Ci sono così tanti morti che galleggiano sul mare”, e che la guardia costiera libica ha pochi mezzi a disposizione.

Il naufragio è avvenuto vicino a Tajoura, poco distante da Tripoli.

Intanto, proprio ieri, la Marina italiana è intervenuta per soccorrere un barcone a 60 miglia dalla Libia mettendo in salvo 95 persone.

Ed altri 9 migranti sono stati soccorsi nei pressi di Lampedusa dalla guardia costiera. E in sera, 111 migranti siriani sono arrivati a Crotone a bordo di una motovedetta della guardia costiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.