Messico: paura per l’uragano Odile che ha toccato terra vicino Cabo San Lucas

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Set 2014 alle ore 11:12am


Tanta paura, per l’uragano Odile che ha toccato terra in Messico, nei pressi della località turistica di Cabo San Lucas.

Odile si è abbattuto sulla penisola messicana di Bassa California con venti che raggiungono a tratti 205 chilometri orari.

Il Centro nazionale uragani di Miami, ha fatto sapere che l’uragano ha toccato la terraferma intorno alle 21.45 di domenica ora locale (le 6.45 di stamattina in Italia) vicino a Cabo San Lucas.

Una stazione meteorologica ha registrato venti di 144 chilometri orari e raffiche di 187 chilometri orari. Attualmente l’uragano si sta spostando verso nord-nordovest a 28 chilometri orari.

Molte zone sono state evacuate e migliaia i turisti sono stati ospitati in alberghi di lusso trasformati in veri e propri rifugi.