Un professore di matematica, Marcello Melis, di 47 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari, su disposizione del Gip di Cagliari.

Avrebbe ricattato, minacciato e violentato alcune studentesse, di età compresa fra i 15 e i 18 anni, dell’istituto magistrale di Cagliari promettendo voti alti in cambio di prestazioni sessuali.

L’uomo è anche accusato, infatti, anche di stupro, avvenuto nei confronti di una allieva, in aula davanti ad una compagna.

La prima denuncia al professore, è arrivata 3 anni fa da parte di alcuni docenti. A far scattare la denuncia sarebbero stati alcuni insegnanti, allertati dalle segnalazioni di un’alunna.

Numerose le testimonianze raccolte nel corso degli anni. Come quella della violenza ad una studentessa ricattata e costretta a dei rapporti sessuali, affinché il docente non rivelasse ai genitori la sua omosessualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.