Gianluca Grignani, dopo l’aggressione ai due carabinieri, e al successivo arresto, avvenuto il 12 luglio scorso per resistenza al pubblico ufficiale, il cantautore ha patteggiato un anno di reclusione, con il risarcimento di 5000 euro a testa ai due militari aggrediti.

Grignani aveva aggredito i due carabinieri a Riccione, forse a causa dei farmaci che aveva assunto, o perché aveva esagerato con qualche bicchiere in più.

Vicenda che il cantautore vuole dimenticare, ammettendo di aver sbagliato e conclusosi con la ratifica di patteggiamento da parte del giudice Massimo Di Patria.

Il cantante non presente all’udienza, pare fosse impegnato sul set del nuovo video clip, successivo all’uscita del recente album di inediti intitolato appunto ‘A volte esagero’.

Un album, che il cantautore voleva perfetto, tant’è che per scriverlo ha preferito allontanarsi per alcuni mesi dalla famiglia, in cui racconta se stesso con i suoi limiti, le sue incertezze ed i suoi errori.

La Tracklist :

– “Non voglio essere un fenomeno”,
– “L’amore che non sai”,
– “A volte esagero”,
– “Il mostro”,
– “Madre”,
– “Rivoluzione serena”,
– “Maryanne”,
– “Fuori dai guai”,
– “L’uomo di sabbia”,
– “Come un tramonto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.