Un ragazzo su quattro fuma spinelli. A rivelarlo è la Relazione presentata al Parlamento sulle tossicodipendenze 2014, in cui emerge che il consumo di cannabis è in costante aumento.

Tra gli studenti di età compresa tra 15 e 19 anni, quelli che hanno fumato cannabis almeno una o più volte negli ultimi 12 mesi sono passati dal 21,56% del 2013 al 23,46% del 2014.

In calo, invece, il consumo di cocaina mentre resta stabile quello di eroina, stimolanti e allucinogeni.

Si evidenzia un maggior consumo di cannabis, cocaina ed eroina nel centro Italia; e di stimolanti in prevalenza nel nord-occidentale mentre di allucinogeni, il consumo è maggiore nell’nord-est d’Italia.

Stabile infine, il numero di tossicodipendenti bisognosi di cura (circa 461 mila), rispetto i 165 mila assistiti dai Sert (164 mila nel 2012), in prevalenza per dipendenza da eroina.

Continua però a calare il numero di morti per droga (344 nel 2013, 1000 nel 1999).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.