Usa: uccide prima la figlia, poi i 6 nipotini ed infine si spara

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Set 2014 alle ore 9:29am


E’ accaduto in Florida a Bell dove un uomo ha ucciso prima la figlia, poi i suoi sei nipotini, di età compresa tra i tre mesi e dieci anni, e poi si è ucciso con un’arma da fuoco.

Donald Spirit, 51 anni, era un pregiudicato noto alla polizia. Nel 2001 aveva già ucciso il figlio Kyle, di otto anni, sparandogli alla testa, facendo passare l’omicidio come incidente di caccia.

In seguito era stato condannato a tre anni di reclusione per detenzione illegale di armi da fuoco.

Poi ieri pomeriggio un’altra tragedia. L’uomo ha chiamato la polizia e quando gli agenti sono arrivati ha rivolto l’arma verso di se’ e si è tolto la vita, dopo aver sterminato buona parte della sua famiglia.

Lo sceriffo locale Robert Shultz, che non ha rivelato il tipo di arma usata da Spirit, ha fatto sapere che la cittadina è sotto shock.