Dieta: frutta e verdura non sufficienti per perdere peso

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Set 2014 alle ore 10:48am

Se volete fare una dieta, attenzione. Non è mangiando più frutta e verdura che si dimagrisce.

A dirlo sono i ricercatori dell’Alabama University di Birmingham e della Purdue Universty di West Lafayette, che sono riusciti a dimostrare, che mangiando frutta e verdura non fa perdere peso, nonostante gli effetti salutari.

E’ necessaria, invece, una corretta alimentazione, ed impegnarsi a mangiare in modo equilibrato. Tenendo sempre a mente le differenze che corrono tra frutta e verdura. Ovvero che la prima contiene molti zuccheri semplici che alla fine della giornata incidono sull’apporto calorico complessivo e sulla glicemia. La seconda, invece, presenta un apporto calorico minimo e dà un senso di sazietà.

Per questo, la dieta drastica non va bene. Per dimagrire bene e in salute, occorre un certo equilibrio tra questi due alimenti ed altri, e la supervisione di persone esperte.

Inoltre, su 5 pasti al giorno, meglio far rientrare la frutta solo in 2, mentre le verdure in 3. Meglio se queste ultime vengono mangiate crude (carote, finocchi, lattuga) e condite con un solo cucchiaio di olio di oliva.

E a questo pasto vegetale viene associato poco pane, prosciutto o bresaola, formaggi magri e soprattutto movimento fisico continuo ogni giorno.