Arriva la prima automobile stampata grazie alla tecnologia 3D che presto verrà messa in produzione.

Si chiama ‘Strati‘, presentata all’International Manufacturing Technology Show (IMTS) di Chicago, negli Usa, è un prototipo realizzato dalla Local Motors in collaborazione con l’Association for Manufacturing Technology (AMT), disegnato a Torino dall’italiano Michele Anoè.

Funziona a propulsione. Viene alimentata dal motore elettrico della Renault Twizy. I suoi componenti: batteria, motore, cablaggi, e sospensioni provengono da diversi fornitori.

Il tempo impiegato per stampare l’auto è stato di 44 ore, escluso il tempo necessario per l’assemblaggio dei componenti.

La Local Motors assicura l’avvio della produzione di massa di veicoli stampati in 3D, in vendita nei mesi successivi all’edizione 2014 dell’International Manufacturing Technology Show.

L’unico esemplare prodotto, ha però già un compratore, sebbene il prezzo sia ancora da definire (dovrebbe andare dai 14.000 ai 23.000 euro circa al cambio attuale). La macchina infatti, riesce a muoversi fino a 65 km/h ed ha 200 km di autonomia. Può compiere brevi tragitti in attesa dell’omologazione per l’autostrada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.