Asma: a rischio le persone che temono di perdere il lavoro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Set 2014 alle ore 11:00am


Secondo uno studio scientifico condotto dai ricercatori dell’Istituto di medicina occupazionale e sociale dell’università di Dusseldorf, la paura di perdere il posto di lavoro è sempre più diffusa nel nostro Paese, ed il tasso di disoccupazione raggiunge numeri veramente agghiaccianti.

Situazione emotiva e di stress che porta spesso a diverse malattie, tra cui appunto l’asma.

I ricercatori che hanno condotto questo studio, si sono accorti che studiando 7 mila lavoratori, uomini e donne, tra il 2008 e il 2011, monitorandoli nel periodo di crisi economica che ha attraversato tutta l’Europa, emergeva una stretta correlazione tra le malattie asmatiche e lo stress da lavoro.

Il timore di rimanere senza lavoro hanno scoperto gli esperti, faceva aumentare del 60% il rischio di ammalarsi di asma.

Durante l’indagine, infatti, i ricercatori hanno riscontrato la comparsa di 105 nuovi casi di asma e disturbi respiratori correlati, in soggetti afflitti da preoccupazioni per la loro sorte lavorativa.

Esisterebbe – dicono gli esperti – una relazione fra asma e stress correlato da lavoro. Condizione che tende ad essere leggermente superiore fra i lavoratori a basso reddito, i giovani e i single.