“Il capitale umano” di Virzì è il film italiano candidato all’Oscar

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Set 2014 alle ore 6:27am

La Commissione di selezione ha scelto come film italiano da candidare all’Oscar, su invito della “Academy of Motion Picture Arts and Sciences”, “Il capitale umano” di Paolo Virzì per il miglior film in lingua non inglese.

La Commissione riunita davanti ad un notaio, era composta da Gianni Amelio, Tommaso Arrighi, Angelo Barbagallo, Nicola Borrelli, Caterina D’ amico, Maria Pia Fusco, Barbara Salabè, Gabriele Salvatores e Niccolò Vivarelli.

Il film di Virzì ha avuto la meglio su altre sei pellicole: Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, In Grazia di Dio di Edoardo Winspeare, Anime Nere di Francesco Munzi, Song ‘e Napule dei Manetti Bros., Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek e Sotto una buona stella di Carlo Verdone.

Il film ‘Il capitale umano’ ricordiamo che racconta di un incidente stradale, avvenuto in una notte, sulla provinciale di una città brianzola, alla vigilia di Natale. Di un ciclista che viene investito da un Suv. Un incidente che cambierà il destino di due famiglie, quella di Giovanni Bernaschi, top rider della finanza, e quella di Dino Ossola, ambizioso immobiliarista sull’orlo del fallimento. E forse potrebbe cambiare per sempre anche la vita di qualcuno che con quelle smanie di arricchimento non c’entrava un bel niente.