San Francesco d’Assisi patrono d’Italia, le celebrazioni di oggi e del Papa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Ott 2014 alle ore 12:55pm

La Chiesa cattolica celebra oggi, 4 ottobre, la memoria di San Francesco d’Assisi Patrono d’Italia. Nato Giovanni di Pietro Bernardone, Francesco è stato un religioso italiano, conosciuto anche, per il suo Cantico delle creature, come uno degli iniziatori della tradizione letteraria italiana.

Diacono e fondatore dell’ordine che da lui creato, è venerato come santo insieme a santa Caterina da Siena. Conosciuto anche come “il poverello d’Assisi“, la sua tomba è da sempre meta di milioni di pellegrini e la sua città è universalmente riconosciuta come simbolo di pace.

San Francesco, è considerato anche il più grande santo della fine del Medioevo, restando ancor oggi uno dei santi più popolari e venerati nel mondo.

Il presidente della Regione Lazio Zingaretti e il sindaco Marino hanno partecipato oggi ad Assisi ai festeggiamenti per il 75° anniversario della proclamazione di San Francesco patrono d’Italia.

Ogni anno il sindaco del capoluogo di una regione che viene scelta a turno, a rappresentare l’Italia, riaccende la Lampada votiva che illumina la cripta dove è ubicata la tomba del santo.

Quest’anno è stata la volta della regione Lazio che ha donato l’olio che alimenta la Lampada e quindi è toccato al sindaco di Roma riaccenderla.

Presente anche il premier Matteo Renzi insieme a Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, che ha partecipato alla messa nella Basilica superiore presieduta dal cardinale Agostino Vallini, vicario del Santo Padre per la città di Roma, con l’assistenza del cardinale Attilio Nicora, Legato Pontificio per le Basiliche assisane, e con la partecipazione di ben ventitrè vescovi e cento sacerdoti.

Arrivato ad Assisi il premier ha salutato il custode padre Mauro Gambetti e ha raggiunto la Basilica dove si è svolta la santa messa.

Al termine della celebrazione Renzi ha tenuto un discorso dalla Loggia del Sacro Convento che si affaccia sulla piazza inferiore di San Francesco.

Il direttore della Rivista San Francesco, padre Enzo Fortunato, ha proposto di inviare, tramite il sito www.sanfrancesco.org, la propria preghiera a San Francesco e gli auguri al Santo Padre con l’hashtag #augurifrancesco.

Mentre il Santo Padre Papa Francesco incontrerà oggi tutte le famiglie a San Pietro alle ore 18.00. per l’occasione invita a porre sulla finestra della propria abitazione un lume acceso e di invocare lo Spirito Santo recitando insieme alla propria famiglia la preghiera scaricabile dal sito www.chiesacattolica.it/famiglia.