Ortopedico abusò di sei pazienti a Iseo, per lui la condanna di 4 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Ott 2014 alle ore 11:19am


Un ortopedico che abusò di sei pazienti a Iseo è stato condannato a 4 anni. Più di quanto era stato chiesto dal pm.

Lo specialista cinquantottenne, è di Monticelli Brusati (Brescia), per lui l’accusa è di violenza sessuale su sei pazienti avvenuta presso l’ospedale di Iseo.

La sentenza è stata pronunciata venerdì al termine di un processo con rito abbreviato dal giudice del tribunale di Brescia Maria Chiara Minazzato.

Il pm Eliana Dolce aveva chiesto 3 anni e 7 mesi. Il medico, che era stato arrestato il 26 novembre 2013 e finito ai domiciliari, era stato sospeso subito dal suo incarico presso l’azienda ospedaliera Mellino Mellini di Chiari, della quale fa parte anche l’ospedale di Iseo dove sarebbero avvenute le violenze.

Tra il 2002 e il 2003 aveva lavorato anche in provincia, come dirigente medico nel reparto di Ortopedia dell’ospedale di Alzano.

Le vittime tutte palpeggiate nelle parti intime durante le visite, sono state risarcite con 90 mila euro prima del processo. Tra queste anche una 25enne di Sarnico, che aveva sporto denuncia ai carabinieri del paese facendo partire subito le indagini.