Vera Bes, l’originale web serie italiana ideata da Francesco Mazza con Riccardo Milanesi e prodotta da Zodiak Active ha ottenuto risultati davvero straordinari grazie alla distribuzione in maniera innovativa, con la collaborazione dei creators di YouTube, e all’episodio ‘Sotto La Maschera‘, con protagonista Gaia Scodellaro, i cui contenuti extra hanno superato le 250.000 views.

Sul canale di Francesco Sole (YouTube.com/JacopoOrtisk, conduttore di Tu Sì Què Vales su Canale5), la puntata online dal tardo pomeriggio del 17 settembre, ha superato le 120.000 views, con una permanenza di pubblico durante tutto l’episodio.

Sul canale di Sistiana (YouTube.com/Sistianatube), invece, guest star dell’episodio pilota, sono state registrate ben 60.000 views, e 65.000 visualizzazioni per la clip realizzata dal gamer Frax (YouTube.com/Fraparkour), che ha dedicato un video gameplay a Vera Bes, al fine di sfatare alcuni dei miti legati alle donne e al loro rapporto conflittuale col calcio.

Molto buona anche l’audience retention del video (70%), mentre le iscrizioni totalizzate sul canale YouTube.com/VeraBesOfficial, dal giorno della sua apertura, hanno superato le 2.200 unità (solo 1.330 nella prima settimana di vita del canale).

Infine altro dato non trascurabile è che il target raggiunto è dell’80% tra i 14-21 anni, con una differenziazione tra maschi (70%) e femmine (30%), a dimostrazione del fatto che le iniziative di video on-line costruite su verticali di contenuto di qualità sono in grado di raggiungere target specifici, in maniera mirata e quantitativamente significativa.

L’episodio ‘Sotto La Maschera’ è stato molto apprezzato anche durante la proiezione in anteprima nell’ambito del Roma Fiction Fest, occasione in cui ha raccolto da subito pareri positivi da parte di spettatori e giornalisti ed è in concorso al Marseille Web Fest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.