Un tragico incidente è avvenuto ieri sera dopo la partita Roma-Bayern. Padre e figlio sono stati travolti e uccisi da un’auto mentre in scooter tornavano a casa.

Stefano De Amicis e il figlio Cristian, che il primo novembre avrebbe compiuto 8 anni, erano uniti da una grande passione per la Roma, ed erano andati insieme allo stadio per seguire la partita di Champions, dove l’uomo di 38 anni, aveva fatto lo steward.

Dopo la partita, mentre tornavano a casa, al km 22,100 sulla Nomentana, vicino Fontenuova, il Tmax su cui erano a bordo è stato travolto da un’auto in corsa proveniente dalla direzione opposta, uscita da una curva.

Il bambino è morto sul colpo, mentre il padre poco dopo in ospedale.

Alla guida dell’auto, una Opel Tigra, c’era un romeno di 40 anni, con a bordo due connazionali di 37 e 20 anni. Soccorsi e medicati in codice verde.

Sottoposto ad alcoltest i risultati sono negativi. Il conducente è indagato per omicidio colposo. In corso i rilievi dei carabinieri della stazione di Mentana e della compagnia di Monterotondo per accertare la dinamica dell’incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.