Costa Crociere presenta ‘Diadema’, Regina del Mediterraneo, super tecnologica e ricca d’opere d’arte

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Ott 2014 alle ore 4:28pm


Costa crociere presenta Diadema, la nuova ammiraglia soprannominata ‘Regina del Mediterraneo’.

La nave più grande mai costruita da una compagnia di bandiera italiana: il cui peso complessivo è di 132.500 tonnellate. Lunga 306 metri, larga 37, alta 69 partendo dalla linea di galleggiamento. E’dotata di 1.862 cabine per un massimo di 4.947 passeggeri, 15 ponti, 1.253 unità d’equipaggio, 6 motori Wartsila da 75.600 chilowatt di propulsione, per una velocità massima di 22.5 nodi.

Diadema è la 15/ma unità della flotta Costa Crociere. Ha una terrazza lunga 500 metri costruita con bellissimo mosaico vitreo da 134 mq. Offre ai viaggiatori, la possibilità di poter ammirare ben 7.671 opere d’arte, di poter usufruire di un’area giochi con raggi laser e un teatro su 3 piani da 1.482 posti in 1.800 mq.

Per costruirla, ci sono voluti ben due anni di lavoro e 550 milioni di euro di investimento.

La nuova ammiraglia farà scalo in 5 porti italiani: a Trieste (31 ottobre), Napoli (6 novembre), Genova (7 novembre) dove avrà luogo la cerimonia di battesimo, Savona (8 novembre) e La Spezia (14 novembre).

Diadema può essere considerata una ‘Galleria degli Uffizi’ galleggiante, disegnata dall’architetto americano Joseph Farcus, con il contributo di 41 artisti, di cui 38 italiani, tra pittori, scultori, fotografi, grafici, intagliatori e mosaicisti, selezionati dai curatori milanesi Casagrande & Recalcati.

La sua collezione di opere d’arte contiene 190 opere originali di artisti di fama mondiale come Sam Havadtoy, Nathalie Du Pasquier, Mario Donizetti e alcune dei più importati talenti italiani emergenti come Vanni Cuoghi, Resi Girardello, Andy, Roberta Savelli e Claudio Prestinari.

Presenti anche opere d’arte digitale (58 soggetti) e 26 sculture nei ristoranti Corona Blu, Club Diadema, nell’atrio Eliodoro e nel Lido Diana.

Le suite sono dotate di tele come ‘Regina di cuori’ di Titti Garelli, ‘La principessa dalle chiome blu’ di Vanni Cuoghi, ‘Versailles’ di Vittorio Locatelli, ‘Smeraldo’ di Davide Avogadro, La regalità del cigno II di Francesca Marzorati e il ‘Giovane Principe’ di Nathalie Du Pasquier.

Questa nave è la più moderna per la cantieristica mondiale e ha in tutte le sue componenti il meglio del meglio, compresa la sicurezza”, ha detto il Ceo di Costa Crociere Michael Thamm, a Marghera, dove Fincantieri ha consegnato la nuova imbarcazione.