Una giovane donna è stata picchiata a sangue dal compagno tanto da essere ricoverata in ospedale in prognosi riservata: arrestato a Ostia il convivente di 29 anni.

La violenza so è consumata ieri, quando il 118 ha soccorso la giovane mamma. Le condizioni della donna sono apparse subito molto gravi al personale sanitario.

Portata in autoambulanza all’ospedale di Ostia, è stata ricoverata in prognosi riservata. I sanitari hanno avvisato la polizia e gli investigatori del commissariato di Ostia, che si sono subito recati all’ospedale per accertare quanto accaduto.

La donna, non appena è stata nelle condizioni di parlare, ha raccontato di essere stata ripetutamente picchiata e minacciata dal compagno, padre delle due figlie piccole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.