Grande successo per il Medimex 2014, vincitori e numeri

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Nov 2014 alle ore 11:02am

Dopo 120 appuntamenti e 18 ore di musica live in 3 giorni, si è conclusa sabato 1° novembre la quarta edizione del Medimex 2014, salone dell’innovazione musicale promosso da Puglia Sounds, che si è tenuto a Bari dal 30 ottobre al 1 novembre, con la cerimonia di consegna dei Medimex Academy Awards.

Tra i premiati da Vasco Rossi a Cesare Cremonini, passando per i rapper e cantautori Caparezza, Rocco Hunt e giovani rivelazioni, come ad esempio, la cantautrice Levante.

Come di consueto, anche l’edizione 2014 ha assegnato importanti riconoscimenti agli artisti che si sono distinti per album lanciati e tour.

L’Academy del Medimex, formata da oltre 40 giornalisti e addetti del settore musicale, ha premiato giovedì 30 ottobre Vasco Rossi per il Miglior Tour 2014 per il suo Live Kom 014 che ha infiammato gli stadi di Roma e Milano la scorsa estate.

Il rocker ha ritirato la targa a margine della presentazione del suo nuovo disco di inediti,, in uscita domani 4 novembre, dal titolo ‘Sono Innocente‘, annunciando anche il prossimo tour e la tappa di Bari.

Poi è stata la volta di Cesare Cremonini, dopo il debutto del Logico Tour 2014 a Milano e la partecipazione a X Factor 8, il cantautore bolognese ha ricevuto il premio per il Miglior Album 2014 grazie all’album ‘Logico‘, uscito lo scorso maggio.

Ritirando il premio Cremonini ha detto che trattasi di: “Un lavoro di svolta rispetto a La teoria dei colori, un atto di coraggio”, ricordando appunto, anche l’appuntamento del 9 novembre a Bari.

Poi è toccato a Michele Salvemini, in arte Caparezza, ritirare il premio per il Miglior Videoclip per il brano ‘Non me lo posso permettere‘, secondo singolo tratto dal suo ultimo album Museica.

Mentre la rivelazione dell’anno, del rap/hip hop, il salernitano Rocco Hunt, vincitore al Festival di Sanremo nella Sezione Giovani con ‘Nu Juorno Buono‘ reduce dal successo dell’album ‘A Verità‘, è stato premiato per la ‘Miglior opera‘.

Prima di lui la cantautrice Levante, per il suo ‘Manuale Distruzione‘.

La kermesse organizzata da Puglia Sounds col patrocinio dall’assessorato al Mediterraneo, cultura e turismo della Regione ha riscosso anche quest’anno un incredibile successo.

Oltre 16mila le presenze, il 40% in più rispetto alla passata edizione.

Tra gli altri ospiti sono intervenuti: Ivano Fossati, Giorgia, Malika Ayane, Niccolò Fabi, Max Gazzè e Daniele Silvestri, Brunori Sas, Mannarino, Renzo Rubino, Entics, J-Ax e lo scrittore Niccolò Ammaniti.