Artrite reumatoide: donne malate rischiano parto pre-termine

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Nov 2014 alle ore 8:36am


Sono 15milioni nel mondo i bambini nati pre-termine, prima della 37esima settimana di gestazione. Solo nel nostro paese, si parla di 500.000 nuovi nati all’anno, con il 7% di prematuri.

Lo sviluppo fisiologico di ognuno di questi 35mila bambini è a rischio. L’ultima scoperta parla dei figli nati da donne con artrite reumatoide o in una fase pre-clinica della malattia che hanno un rischio di 1.5 volte maggiore di nascere pre-termine o con un peso lievemente inferiore.

La notizia viene data da uno studio condotto dal Copenhagen University Hospital, pubblicato sulla rivista Arthritis and Reumatology, condotto su tutti i nuovi nati in Danimarca tra il 1977 e il 2008, ovvero su quasi 2 milioni di bambini.

Di questi, 13.556 sono figli di mamme con artrite reumatoide diagnosticata prima o subito dopo il parto. Il peso di questi bimbi, al momento della nascita, era di 87 grammi, inferiore rispetto ai figli di mamme sane il cui peso della placenta era inferiore di 14 grammi.

Un dato sicuramente non trascurabile, riguardante le dimensioni dei neonati (lunghezza e circonferenza cranica e addominale), in entrambi i gruppi.