Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana in orbita. Lancio previsto per questa sera

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Nov 2014 alle ore 6:10am


Nella base di Baikonur è conto alla rovescia, per la prima donna italiana a volare nello spazio.

Samantha Cristoforetti si prepara, infatti, a partire per la Stazione Spaziale Internazionale a bordo della navetta russa Soyuz, il cui lancio è previsto per oggi, domenica 23 novembre, ore 22,01, ora italiana su una Soyuz TMA-15M di nuova generazione che la porterà sulla Iss in sei ore, alla velocità di 28.000 chilometri all’ora.

L’arrivo di Samantha sul primo avamposto umano nello spazio è previsto per lunedì 24 novembre alle 03,59 ora italiana e con lei viaggerà un equipaggio composto dal comandante russo Anton Shkaplerov della Roscosmos e l’ingegnere di volo statunitense Terry Virts della Nasa.

Una missione la loro, che durerà sei mesi. Samantha ha affrontato anni di addestramento tra il nel Johnson Space Center di Houston della Nasa negli Usa, il centro di Star City di Mosca, in Russia, e l’European Astronaut Centre dell’Esa a Colonia, in Germania.