Aumentano le tariffe dell’acqua, rincari nel 2014 e nel 2015

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Nov 2014 alle ore 8:17am


E’ stato deliberato dall’Authority un primo aumento delle tariffe dell’acqua previsto per l’anno 2014 e successivamente per l’anno 2015.

Aumenti che riguarderanno ben 36 milioni di italiani. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico ha deliberato, infatti, un aumento medio pari a +3,9% delle tariffe dell’acqua per il 2014.

Provvedimento, reso noto alcuni giorni fa, che sarà messo subito in atto, e che è stato spiegato durante la convention tenutasi a Milano nell’ambito della Regolazione dei Servizi Idrici.

Sono, invece, 6 milioni i consumatori che beneficeranno di una riduzione del -10%, la parte restante, ovvero 36 milioni nel 2015 sarà vittima di un vero e proprio salasso. Un aumento del +4,8%.

Tale stangata dall’Authority, viene motivata dal Presidente Guido Bortoni, come una soluzione necessaria per migliorare servizi, infrastrutture e tutelare l’ambiente, perché una parte dei fondi raccolti sarà utilizzata proprio per questo.

L’Italia sarebbe obbligata da parte dell’Europa a mettersi “in regola” con i sistemi depurativi delle acque.

Infine, il Governo sarebbe tenuto con il decreto Sblocca Italia, ad istituire un Fondo specifico per gli investimenti idrici.