Addio a Pierluigi Tabasso, colui che creò Rai Stereonotte

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Nov 2014 alle ore 2:48pm


Si è spento a causa di una brutta malattia, Pierluigi Tabasso, dirigente Rai che negli Settanta aveva dato vita ad nuovo modo di fare radio. Inventò nel 1972 “Supersonic“, variante musicale di “Alto Gradimento”, e dieci anni dopo “Stereonotte”, che come titolo di lavoro aveva “Effetto Notte“.

Negli studi di via Po 14 si partiva con la sigla di Roberto Colombo, poi arrivarono quattro conduttori a notte per sei ore di musica.

Ma sin dalle prime trasmissioni, il programma riscosse un incredibile successo. Le reti radiofoniche della Rai grazie a tale programma triplicarono l’audience.

Con il pensionamento di Pierluigi Tabasso, Fabrizio Stramacci prese in mano le redini della trasmissione, continuando a seguire la stessa impronta, solo che la trasmissione chiuse i battenti nel luglio del 1995, fra le proteste degli ascoltatori.

Ora, dopo la ripresa avvenuta nel 2001, il successo di Stereonotte continua tutt’oggi.