Con un messaggio pubblicato sui social network, Lorenzo Jovanotti annuncia che, SABATO, a poco più di una settimana di distanza dall’uscita, è già in vetta alla classifica EarOne dei brani più trasmessi in assoluto nelle radio e non solo, ringraziando con un Grazie, coloro che hanno reso possibile che questo fosse possibile.

Il nuovo singolo di Lorenzo Cherubini Jovanotti anticipa l’album Lorenzo 2015 cc, in uscita con etichetta Universal Music il prossimo 24 febbraio.

Uscito il 16 dicembre scorso, nella prima settimana di rilevazione il brano ha ottenuto il 1° posto nella classifica dei brani più trasmessi in radio nella classifica ufficiale EarOne e Gfk (19/25 dicembre), e il 1° posto nei brani più acquistati su iTunes (14/20 dicembre).

Inoltre, ha ottenuto anche, il 1° posto nella classifica streaming Viral Global e Italiana di Spotify (16/23 dicembre) e un milione di visualizzazioni per il video (prima disponibile su Repubblica.it e poi su Youtube) e per i vari contenuti speciali.

SABATO è uscito in prossimità delle feste natalizie, perché benaugurante, combattivo, divertente, emozionate e soprattutto nuovo.

Un brano che Lorenzo ha voluto rendere disponibile da subito sul proprio profilo SoundCloud (https://soundcloud.com/lorenzojovanotti), e le cui tracce piacciono tanto a molti DJ che ne hanno già realizzato oltre 50 remix che stanno animando le feste di questo fine anno 2014.

Tra i più ascoltati ci sono quelli di KeejayFreak (https://soundcloud.com/lorenzojovanotti/sabato-keejay-freak-rmx-extended), Leo Fresco (https://soundcloud.com/lorenzojovanotti/sabato-jovanotti-leo-fresco-dynamic-groove-armadio-mix?in=lorenzojovanotti/sets/sabato-remix-stem-lam-132-bpm), Reloud(https://soundcloud.com/thereloud/jovanottisabatothereloud?in=lorenzojovanotti/sets/sabato-remix-stem-lam-132-bpm), per citarne alcuni.

Ma SABATO rappresenta anche il ritorno di Jovanotti alla musica, con un singolo davvero inaspettato, sorprendente, nuovo, avventuroso ed estremamente POP, in cui si intravvede un’Italia di oggi.

Lorenzo Jovanotti per la regia del video, ha voluto con sé i registi Niccolò Celaia, Antonio Usbergo e Salmo, (“uno dei più interessanti rapper del panorama musicale italiano”) che hanno realizzato un vero e proprio film ambientato in un Luna Park di provincia, dove la vita scorre e si inceppa.

Sulle note di SABATO, si mescolano le storie del nostro tempo, ed una storia raccontata al contrario, una “gita” neorealista attraverso un “Sabato italiano”.
Realizzato con la partecipazione di oltre 60 attori e comparse, il video del singolo (http://www.jova.tv/sabato) è stato girato al Luna Park di Novegro.
Prima del suo lancio su Youtube, il video è stato proposto in una speciale anteprima su Repubblica.it che in sole 24 ore ha ottenuto la cifra record di più di 200 mila visualizzazioni e oltre 25 mila condivisioni.

Ottimi anche gli ascolti degli speciali dedicati a “Lorenzo Jovanotti – Sabato”, andati in onda sulle reti Sky1 e Sky Arte che durante le festività natalizie, che hanno proposto il suo video in trenta passaggi.

SABATO è prodotto con Michele Canova Iorfida, ed anticipa un nuovo ciclo di scrittura, nonché l’evoluzione straordinaria di un Artista che sa rinnovarsi e crescere nel tempo.

Ma Lorenzo Jovanotti è davvero inarrestabile. Sarà, infatti, anche impegnato la prossima estate 2015 con un bellissimo ed imperdibile tour negli stadi, mentre l’omonimo disco live, pubblicato dopo i trionfali concerti del 2013 è stato recentemente certificato “disco di platino”.

Qui sotto, il calendario con gli 11 imperdibili appuntamenti in programma:

20 giugno – Ancona – Stadio del Conero
25 e 26 giugno – Milano – San Siro
30 giugno – Padova – Stadio Euganeo
4 luglio – Firenze – Stadio Artemio Franchi
8 luglio – Bologna – Stadio Dall’Ara
12 luglio – Roma – Stadio Olimpico
18 luglio – Messina – Stadio San Filippo
22 luglio – Pescara – Stadio Adriatico
26 luglio – Napoli – Stadio San Paolo
30 luglio – Bari – Arena della Vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.