Anziano uccide la moglie con filo elettrico, perché malata terminale, poi si costituisce alla polizia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Gen 2015 alle ore 12:07pm


Un anziano di 79 anni ha strangolato la moglie con un filo elettrico. Il fatto è avvenuto nel quartiere Secondigliano di Napoli, dove i coniugi vivevano.

Alla polizia, l’uomo ha riferito di aver compiuto l’orribile gesto perché la moglie 69enne «era malata terminale».

Alle 6 di questa mattina Antonio Parisi, dopo aver strangolato la moglie, Paolina Gargiulo, ha chiamato la polizia per farsi arrestare.

Secondo i primi accertamenti, la donna era costretta a letto da tempo, ma gli inquirenti vogliono vederci chiaro. Capire la natura e la gravità della sua patologia.