E’ morta all’età di 83 anni Anita Ekberg, svedese naturalizzata italiana, che da anni viveva a Genzano, alle porte di Roma. Era ricoverata da tempo nella clinica San Raffaele di Rocca di Papa, nei Castelli Romani.

Anita Ekberg nacque il 29 settembre 1931, vincendo nel ’50 il titolo di Miss Svezia e trasferendosi negli Usa dove il produttore Howard Hughes la condusse nel mondo del cinema.

Nel 1956 fu protagonista nell’ultimo film della coppia Lewis-Martin, ‘Hollywood o morte!’ diretto da Frank Tashlin; ruolo le valse un Golden Globe come miglior attrice emergente.

Sempre nello stesso anno King Vidor le affidò una parte nel kolossal ‘Guerra e pace‘ e subito dopo il film ‘ Nel segno di Roma‘, nel quale vestì i panni della regina Zenobia.

Ma la Ekberg fu anche Sylvia nel film che la resa famosa e vera e propria icona del cinema mondiale, con ‘La dolce >vita‘ di Federico Fellini (1960), con la scena del bagno nella Fontana di Trevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.