Nasa: la sonda Kepler scopre due pianeti “gemelli” della Terra

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Gen 2015 alle ore 7:39am


Una sonda della NASA Kepler scopre altri otto nuovi pianeti simili alla Terra, più o meno grandi, situati nelle zone abitabili delle stelle.

Due di questi pianeti sono stati chiamati Kepler-438b e Kepler-442b, distanti rispettivamente, 470 anni luce e 1100 anni luce dalla Terra.

Inoltre, entrambi orbitano intorno a due stelle nane rosse. Il primo ha un diametro del 12% più grande di quello della Terra, e potrebbe essere roccioso per il 70% di esso, mentre il secondo è di dimensioni di circa un terzo più grande della Terra, con una probabilità di superficie rocciosa per il 60%.

Oltre a questi due, nei giorni scorsi era stata annunciata anche l’esistenza di altri due pianeti. Si tratta di Kepler-186f, dalla dimensioni di 1,1 volte la Terra, e Kepler-62f, 1,4 volte la Terra.