Grazie ad un accordo siglato ieri a San Piero a Grado (Pisa), tra Avis Toscana e il dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università di Pisa, nell’ospedale veterinario dell’ateneo sarà attivato un centro trasfusionale anche per cani.

Entrambi gli enti si impegneranno nei prossimi 12 mesi a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità delle donazioni di sangue anche da parte degli amici a quattro zampe, ed in particolare, l’Avis Toscana diffonderà attraverso le sue 183 sedi regionali un depliant informativo contenente le opportunità e modalità di donazione degli animali presso l’ospedale didattico veterinario ‘Mario Modenato’, attrezzato di molti ambulatori oltre che di laboratori di ematologia.

Il veterinario sottoporrà l’animale ad una visita gratuita e a degli esami del sangue per valutare l’idoneità, iscriverlo all’anagrafe canina, se possesso dei requisiti, e fare in modo che avvenga la tipizzazione del gruppo sanguigno.

La donazione di sangue potrà essere ripetuta ogni 3 mesi, e qualora il cane diventi donatore, in caso di necessità, riceverà gratuitamente una trasfusione e il consulto per i suoi problemi di salute, da parte di uno staff qualificato del centro trasfusionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.