Papa Francesco, sventato attentato di Al Qaida, volevano ucciderlo nelle Filippine durante la messa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Feb 2015 alle ore 9:25am

Il gruppo terroristico di Al Qaida voleva uccidere il santo padre Francesco durante la sua visita nelle Filippine.

Il tutto sarebbe dovuto avvenire anche grazie all’aiuto el terrorista malese Marwan, noto come Zulkifli bin Abdhir.

A scoprire tali intenzioni è stato il direttore della polizia filippina ed ex capo delle teste di cuoio locali, Getulio Napenas.

Una bomba sarebbe dovuta esplodere al passaggio di sua santità nel centro storico della capitale filippina, dove lo scorso 18 gennaio, giorno prima della sua partenza per Roma, è stata celebrata la Santa Messa, con circa 7 milioni di fedeli.