Orio al Serio, “Allarme bomba in aeroporto”, aperta inchiesta

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Feb 2015 alle ore 3:53pm

Questa mattina all’aeroporto di Orio al Serio, alle ore 7.30 è scattata la procedura di sicurezza dopo che l’ufficio cambio valute ha ricevuto una telefonata anonima di un uomo che annunciava: “Allah akbar, Allah akbar, alle 10 scoppierà una bomba”.

Da qui, sono subito scattati i protocolli di sicurezza. Tre ore di controlli serrati, ma nessun volo fermato, in partenza o in arrivo.

La polizia ha però setacciato l’aeroporto e alle ore 11 la situazione è tornata alla normalità.

Proseguono, però, le indagini. Il pubblico ministero Gianluigi Dettori ha infatti richiesto i tabulati telefonici dell’aeroporto e aperto un fascicolo.

L’ignoto ‘burlone’ rischia un’accusa per procurato allarme.