Gino Paoli indagato per evasione fiscale, per la procura, “ha sottratto al Fisco italiano 2 milioni di euro”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 20 Feb 2015 alle ore 7:01am


Il cantante genovese Gino Paoli è indagato dalla procura di Genova per evasione fiscale.

Paoli avrebbe trasferito ingenti capitali all’estero sottraendoli al fisco italiano e finendo così nel registro degli indagati.

La procura contesta al noto cantautore il trasferimento di denaro all’estero in un istituto di credito svizzero, per la somma di euro 2 milioni.

La guardia di finanza, secondo quanto appreso in ambiente investigativo, si sarebbe messa sulle tracce di Paoli per puro caso, semplicemente seguendo un’indagine sul centro fiduciario della Banca Carige.