Per la prima volta in assoluto, arriva una mappa del cervello così dettagliata, che somiglia tanto ad una scatola nera contenuta negli aerei.

Grazie, infatti, ad un accurato studio si è potuto individuare di che tipo sono le tremila cellule che costituiscono la corteccia cerebrale e quali i geni attivi.

Pubblicata sulla rivista Science, la scoperta è stata fatta dall’Istituto Karolinska di Stoccolma aprendo la strada alla comprensione di alcune malattie neurologiche, prime fra tutte quelle capaci di danneggiare la sostanza che riveste e protegge le cellule nervose (la mielina), come avviene per la sclerosi multipla.

I ricercatori sono arrivati a questa conclusione dopo aver analizzato la corteccia cerebrale del topo e aver studiato circa 3 mila cellule e 20 mila geni attivi, identificando 47 tipi diversi di cellule diverse, molte delle quali anche sconosciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.