Patria: 30 anni di storia italiana, nel film di Felice Farina dal 26 febbraio al cinema

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Feb 2015 alle ore 7:31am


Patria è il nuovo film di Felice Farina che arriverà tra pochi giorni, il prossimo 26 febbraio, in tutte le sale cinematografiche.

I protagonisti: Francesco Pannofino, Roberto Citran e Carlo Giuseppe Gabardini, sono tre uomini che hanno perso il lavoro, e che per protesta, rabbia, solidarietà, si ritroveranno tutti e tre insieme su una torre della fabbrica.

Salvatore Brogna (Francesco Pannofino), operaio, Giorgio (Roberto Citran), operaio rappresentante sindacale, e Luca (Carlo Giuseppe Gabardini), impiegato ipovedente e autistico, vivranno la disperata attesa che arrivi qualche giornalista, una tv, a parlare della loro drammatica situazione, trovvandosi così a ripercorrere gli ultimi trent’anni della vita del Paese. Gli stessi anni che li hanno portati sin lì, e a protestare e salire su quella torre tanto pericolosa.

Così penseranno al sequestro di Aldo Moro, alle manifestazioni fatte a Mirafori, alle stragi di Mafia, al terremoto in Irpinia, al mondo della Fiat di Agnelli e Cesare Romiti, agli anni di Tangentopoli di Di Pietro, Mario Chiesa, Raul Gardini, Craxi, Berlinguer, Berlusconi, passando per i mondiali di calcio dell’82 e il rigore sbagliato di Roberto Baggio del ’94.

Il film, presentato al Festival di Venezia nel 2014 è ispirato all’omonimo libro di Enrico Deaglio.

Trailer del film