Processo Ruby: Silvio Berlusconi assolto anche dalla Cassazione

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Mar 2015 alle ore 9:05am


Silvio Berlusconi è stato assolto ieri nel processo Ruby. A deciderlo la Corte Suprema di Cassazione rigettando così il ricorso della procura generale di Milano.

La decisione dei supremi giudici è giunta dopo 9 ore di camera di consiglio.

La sesta sezione penale ha deciso di confermare il verdetto pronunciato lo scorso il 18 luglio dalla Corte d’appello di Milano che lo aveva assolto dal reato di concussione e prostituzione minorile.

Berlusconi era stato condannato in primo grado, a 7 anni di reclusione.

Il sostituto procuratore generale della Suprema Corte Eduardo Scardaccione ha sollecitato in udienza l’annullamento con rinvio della sentenza di assoluzione.

Le motivazioni del verdetto saranno depositate entro 90 giorni.

Assolto, mi hanno assolto“, ha detto a bassa voce Berlusconi non appena ha ricevuto la telefonata di Nicolò Ghedini che gli comunicava la fine di una storia durata cinque anni e che gli toglieva il sonno.

È la fine di un incubo, è la fine di un incubo“, ha ripetuto ancora il leader di Forza Italia come se non riuscisse a credesse che fosse tutto vero.

Accanto a lui, i figli Marina e Piersilvio, e la compagna Francesca Pascale.